NO LIMITS? SOLO SE….

By 2 giugno 2017 Blog One Comment

no-limitsNO LIMITS. Se non sbaglio è il titolo di un libro. E forse ce ne sono tanti altri su quel tema. Esiste uno “ZERO LIMITI”? Se no, sarebbe subito da pubblicare :-) Sono tutti libri che si rifanno alle teorie che vanno tanto di moda, teorie basate più o meno sulla fisica dei quanti, che ha riempito librerie, blog, aule e soprattutto le tasche di alcune persone.

Cosa ha reso così famose quelle teorie? Il bisogno di avere. Quel bisogno spinge milioni di persone a chiedere soluzioni e bacchette magiche e pochi eletti a scrivere e vendere milioni di  libri. E la cosa divertente è che non importa se un metodo non ha funzionato, quello nuovo che stanno proponendo ora dicono che funzioni. Lo spiegano perfettamente, lo ripetono più e più volte, ci sono tante testimonianze. Allora compriamo anche quello. Forse è quello giusto. L’umanità è ancora bambina, non c’è che dire.

Proviamo ad analizzare con discernimento come funzionano le cose. Se davvero tutte quelle teorie funzionassero così come sono esposte, perché mai milioni di persone continuano a rimanere con la bocca asciutta e i loro desideri irrealizzati? Perché mai tante persone continuano a soffrire perché non riescono ad ottenere ciò che desiderano?

Se non fossimo esseri spirituali, tutti i metodi dovrebbero funzionare perfettamente. È logico. È matematico. Ci sono tutti gli ingredienti. Siamo esseri umani evoluti. C’è un obiettivo, c’è un pensiero, c’è l’emozione, c’è la volontà, c’è la costanza. Sono tutti ingredienti che appartengono a ciascun essere umano. E allora perché a volte non funziona? Perché a volte non si riesce ad accedere a uno o più di quegli ingredienti? È colpa dell’inconscio. Mannaggia, ancora questo benedetto inconscio. Leggi Le 3 Menti Inconsce, così almeno cambiamo risposta.

Ciò che caratterizza una persona che raggiunge facilmente i suoi obiettivi è che il suo benessere non dipende dal risultato delle sue azioni. Se un’azione produce il risultato sperato, va bene. Se non lo produce, si cambia semplicemente strategia o obiettivo. Punto.

Cosa spinge una persona ad essere così? Cosa le permette di stare bene indipendentemente dal risultato delle sue azioni? La maturità emotiva. Cos’è la maturità emotiva? La maturità emotiva è quello stato in cui una persona è perfettamente consapevole delle sue potenzialità. È una persona che si ama, che sta molto bene con sé stessa, che sa stare con chiunque, che sa adattarsi ad ogni luogo e ovunque si trovi sa di poter esprimere il meglio di sé per il suo bene e per quello della collettività in cui vive (ne Le 3 Menti Inconsce è spiegato bene anche cos’è la maturità emotiva e come si forma). Una persona così non ha bisogno di fare corsi e non ha bisogno di teorie. Ma soprattutto non ha ossessioni.

La maggior parte delle persone invece vive di ossessioni. E’ considerato normale desiderare qualcosa o qualcuno per stare bene e chi non riesce ad avere ciò che desidera va in depressione, oppure scarica tutta la sua frustrazione sulla politica, sugli immigrati, o su qualche avversario, che sia nello sport, nel lavoro, o nella società. O annega depressione e frustrazione con qualche tipo di dipendenza. Oppure, laddove c’è più consapevolezza, si cerca la soluzione nei libri e nei corsi sulla fisica quantistica.

Eppure la soluzione è molto più vicina di quanto si possa pensare. Basterebbe comprendere che non siamo la nostra razionalità. Basterebbe avere la consapevolezza di riconoscere che se riusciamo ad osservare, e spesso non riusciamo a fermare, le nostre emozioni e i nostri pensieri, significa che non siamo né le emozioni e neppure i nostri pensieri. Solo nella conoscenza di noi stessi, solo lì, in quella comprensione sta la chiave del vero benessere.

Fino a che saremo guidati dalla nostra razionalità e dalle nostre emozioni (le coscienze inferiori del mammifero che abitiamo), fino a che saremo spinti dai desideri privi di consapevolezza, dovremo scordarci frasi del tipo NO LIMITS. Anzi, vivremo immersi nei limiti e negli automatismi.

L’unica coscienza che non ha limiti e che tutto può è la nostra vera coscienza, quella che però la stragrande maggioranza delle persona lascia dormire per il 99% della vita.

Fermati, rilassati, prova ad osservare e a stare, potresti accorgerti che tanti desideri in realtà ti fanno solo sorridere. E poi poni il tuo tempo, le tue energie, il tuo intento a conoscere chi sei, a scoprire la meraviglia che c’è dentro di te. Un mondo sconosciuto, un mondo che ad alcuni può far paura, ma un mondo ricco di tante opportunità, un mondo che ti riserberà il più grande dei doni: NO LIMITS

Condividi su Facebook

Join the discussion Un commento

  • Antonella scrive:

    E che meravigliosi tesori si possono scoprire dentro se stessi … con coraggio e senso di ricerca interiore è possibile affrontare il viaggio in Sé . La nostra guida sarà proprio la nostra coscienza superiore se le permettiamo di stare sveglia !
    Grazie :-)

Commenta