Innamoramento parte prima

By 24 settembre 2018 Blog 3 Comments
Corso sull'innamoramento di Antonio Origgi

Corso sull’innamoramento di Antonio Origgi

L’innamoramento è forse uno degli stati più ricercati dall’essere umano ed il perché è molto semplice. O perlomeno ci sono due risposte altrettanto semplici, anche se apparentemente in contrasto una con l’altra.

Qualunque persona, o perlomeno la stragrande maggioranza delle persone, direbbe che l’innamoramento è uno stato fantastico, che vorrebbe essere innamorata tutta la vita, che è bellissimo l’amore, che è meraviglioso pensare alla persona amata, scriverle, sentirla, desiderarla. È meraviglioso non vedere l’ora di incontrarla per stare con lei, parlarle, abbracciarla, sentire il suo profumo, baciarla, amarla. Non è forse vero?

Ok, la prima risposta è chiara, tutti vorremmo vivere perennemente in quello stato, è uno stato decisamente paradisiaco, ma l’altra risposta qual è?

L’altra risposta è decisamente più razionale e si basa sulla conoscenza di cosa è l’innamoramento dal punto di vista scientifico. In realtà non ci sarebbe bisogno di scomodare la scienza, qualsiasi persona di buon senso prima o poi ci arriverebbe da sola, ma tant’è, spesso abbiamo bisogno di riscontri scientifici e allora parliamo di cosa dice la scienza dell’innamoramento.

Diversi studi di neuroscienze in tutto il mondo hanno dimostrato che tutti quei comportamenti messi in atto durante l’innamoramento in realtà sono scatenati da una molecola, la feniletilamina, prodotta costantemente dall’organismo, ma che in elevate concentrazioni provoca gli stessi effetti delle anfetamine. Ecco perché quando ci si innamora ci sembra di essere quasi drogati.

Quando siamo innamorati vengono prodotti alcuni ormoni che regolano sensazioni diverse: la dopamina produce benessere, lo stesso ormone che interviene nel ricordo di sensazioni piacevoli e ricordi di esperienze positive e che ci spinge a ripeterle e guarda caso responsabile di tutte quelle dipendenze come fumo, alcol e droghe, ma anche fare shopping o mangiare Nutella. Ecco perché è così difficile superarle. Questi concetti ricordano qualcosa a chi mi segue da anni e a chi ha partecipato ai miei corsi?

Un secondo ormone prodotto a seguito dell’innamoramento è la noradrenalina che produce tra l’altro l’impulsività e la riduzione di razionalità tipiche di quello stato. Infine l’ossitocina ha il ruolo più importante nella biochimica dell’innamoramento, tant’è che viene definito l’ormone dell’amore.  L’ossitocina, oltre ad altri effetti, stimola anche il desiderio sessuale, l’affettività e l’empatia. Cosa volere di più?

Ecco dunque perché è così desiderato l’innamoramento, da una parte è lo stato che provoca le emozioni più belle, d’altra parte scopriamo che ciò che lo provoca è un cocktail di ormoni potentissimo, a cui non possiamo resistere, neppure con la volontà.

Continueremo nelle prossime settimane questo delicato e interessantissimo tema, per ora abbiamo capito perchè tutti vorremmo essere innamorati, ma a questo punto, sapendo come stanno le cose dovremmo farci alcune domande:  quando ci innamoriamo? Perché ci innamoriamo? Chi ci fa innamorare? Cosa scatena l’aumento della feniletilamina? E ancora, cosa ha a che fare l’innamoramento con l’amore?

Ci sarebbe da scrivere un libro e sono tanti gli argomenti correlati. Per ora diciamo solo che innamoramento e amore hanno a che fare con tutte le nostre coscienze, dal Sé fisico, al Sé istintivo, al Sé mentale, fino ad arrivare all’Io e, soprattutto al Superconscio e quindi l’integrazione delle coscienze è un passo fondamentale per vivere un vero amore.

www.iway.life/calendario/

Condividi su Facebook

(Visited 337 times, 1 visits today)

Join the discussion 3 Commenti

  • Tonycliftontaxi scrive:

    Siamo diventati tutti crudeli. Parlo da un punto di vista umano. C e gente che e” pentita, che non sa cosa gli e” successo, che fatica a vivere. Perché giudichiamo? Perché chiediamo conto? Ci metto anche FrancescoAnche se paradossalmente Dio non esistesse non dovremmo noi, avere pieta” di chi soffre? Sarebbe bellissimo. Il diavolo e” l accusatore, il divisore. Ammiro molto, laicamente, Gesu”. La sua non violenza. Tranne che nell” episodio del Tempio. Non so perche” si arrabbio”. Forse tutto e” comprabile , ma non Dio. Ho leggiucchiato il libro di Charamsa. Non mi convince , ma io non so cosa prova un gay . Direi che lui amava il suo compagno. Ma l” innamoramento e l amore non son la stessa cosa? L” Amore divino poi.e” altro ancora. Io divorziato, rimango per la castita” gay. Dei Credenti!!! Devo dire che tutto mi e” lecito, ma non tutto mi giova (San Paolo). Se la chiave fosse qui? Essere omocasti, grande sacreficio, e” il “male minore: e la croce dolce da portare? Certo si cade. La conversione e” un cammino . Ma non bisognerebbe usare le cadute per dire: non sei cristiano. L” importante e” la direzione e il traguardo. Shalom (in ebraico significherebbe non solo pace, ma pienezza di vita. Forse anche nel cristianesimo? Non so..)

  • Antonella scrive:

    Mi piacerebbe che potessi scrivere ancora sull’argomento. Mi trovo molto in sintonia con la tua visione delle cose della vita, e mi piacerebbe approfondire questo argomento.
    Grazie per i tuoi input preziosissimi.
    Grazie :-)

  • Carlo Delli scrive:

    C’è amore e amore… come spesso accade le parole possono avere significati molto diversi da persona a persona. Anche ammesso che una abbia rifletutto bene su cosa significa quella parola che pronuncia, cosa che raramente è, spessissimo pronunciamo parole senza sapere bene non tanto cosa significhino per gli altri, MA NEMMENO PER NOI STESSE!!! “Amore” credo sia la parola meno definibile tra quelle davvero importanti. C’è amore e amore, e spesso un abisso tra loro.

    Sto leggendo un libro commovente, incredibilmente profondo e utile: “Verso una psicologia dell’Essere” di Abraham Maslow. E’ imperdibile per tutte noi che vogliamo migliorare la comprensione di noi stesse, delle altre persone, del mondo. Lì sì che vengono descritti e distinti i vari tipi di “amore”!!!!

    Buona Integrazione a tutte!!!

Commenta