ANIME GEMELLE: esistono davvero?

By 29 marzo 2018 Blog 2 Comments
Anime gemelle

Anime gemelle

Esistono le anime gemelle? Bella domanda e sono pronto a scommettere che buona parte di voi lettori è propensa a rispondere SI. Anzi, ormai conosco abbastanza bene le dinamiche dell’essere umano e le differenze tra maschi e femmine, così potrei rispondere con una buona dose di sicurezza che la maggioranza dei maschi risponderebbe NO, mentre la stragrande maggioranza delle femmine risponderebbe SI.

Perché? Dai, non chiedetemi di spiegarlo, ormai è cosa conosciuta, ci sono anche famosi libri che lo spiegano. Il più conosciuto ha un titolo del tipo: “Le donne vengono da Venere e gli uomini da Marte”, o qualcosa del genere.Siamo sostanzialmente diversi nel rapporto verso l’amore e quindi è più che naturale la differenza nelle risposte.

Ma quella che darò non parte dal fatto che sono maschio. Quando scrivo o parlo cerco di uscire dal ruolo e fortunatamente mi è abbastanza facile evitare certe identificazioni.  Dunque esistono le anime gemelle?

Sulle anime gemelle e le anime compagne sono stati scritti decine di libri e tutti ovviamente sostengono la loro verità che, non raramente, non corrisponde a quella degli altri.

Chi mi conosce profondamente sa in parte cosa ho vissuto e conosce le mie aperture verso il mondo sottile. Ciononostante sono anche una persona razionale. Amo la mia razionalità perché mi permette di discernere e di non cadere nella trappola delle credenze. Un grande amico e maestro mi chiamava “Occhio penetrante” e non raramente mi chiedeva consigli su varie questioni di natura spirituale.

La mia razionalità mi permette di non dare nulla per scontato e soprattutto di non credere a nulla per partito preso o solo perché la sostiene qualcuno, per quanto famoso possa essere. Nei miei corsi dico sempre: non credete a una parola di quello che vi dico. Se vi sembra che abbia senso, sperimentate e se raggiungerete l’obiettivo potrete dire che quella cosa ora è vera anche per voi.

Perché credere a chi sostiene che esistono le anime gemelle? Che bisogno appaga? Anzi, che bisogno c’è di saperlo?

E chi lo scrive? Nel 99% dei casi chi lo scrive lo ha letto da qualche altra parte e non ha nessuna certezza sul fatto che l’autore non l’abbia a sua volta letto da altri scritti. Chi ha mai conosciuto qualcuno in grado di affermare con certezza che le anime gemelle esistono? Chi conosce sperimentalmente le basi teoriche su cui si fonda quella affermazione?

Alcuni poi lo sostengono perché hanno canalizzato un supposto maestro, o spirito guida, o altro ancora, che ha affermato la loro esistenza. Ma chi è in grado di sostenere con certezza che tali canalizzazioni provengano davvero da quella fonte? Conosco molto bene il mondo della canalizzazione. Per oltre un anno ho canalizzato messaggi del mio fratello di luce e, a parte l’avermi dato prove tangibili della loro veridicità, come il preannunciarmi eventi realmente successi, a parte l’aver visto chiaramente la forma di colui che mi parlava, la veridicità della fonte mi è stata confermata da tre grandi personaggi di indubbia e riconosciuta elevazione spirituale.

Ho fatto questa premessa solo per dire che so quanto è facile confondere i messaggi provenienti dagli esseri di luce con le canalizzazioni provenienti dall’inconscio collettivo o dall’inconscio personale. Lo so per certo, come so per certo che molti che sostengono di canalizzare in realtà canalizzano dall’inconscio collettivo e come so che nella gran parte dei casi i canali restano aperti per un tempo limitato. Dopo di che si chiudono, ma il Sé mentale (generalmente chiamato ego) che probabilmente si è inorgoglito di questa capacità, per non perderla pesca altri messaggi dall’inconscio collettivo o dall’inconscio personale.

Lui, il Sé mentale, ha imparato il linguaggio usato durante le canalizzazioni e quindi gli è estremamente facile “tradurre” altri contenuti nel bel linguaggio a cui si è abituato. Così è possibile ad esempio che chi canalizza, e crede o desidera un rapporto di coppia con connotati spirituali, riceva un messaggio dove si spiega con bellissime parole che le anime gemelle esistono e magari che è difficile trovarle o che, se si trovano, provano un’attrazione irresistibile, qualcosa di meraviglioso, che però è destinato a finire perché sulla Terra queste anime non sono destinate a vivere insieme.

Ne ho lette e sentite di tutti i colori su questo tema e il mio parere, il mio parere, non la verità, è che le anime gemelle intese come un maschio e una femmina nati da un’unica anima, non esistano. Quel poco che ho potuto sperimentare del piano animico mi porta a fare questa affermazione. Francamente penso che la storia delle anime gemelle in realtà sia nata solo dal grande bisogno di vivere un amore e un rapporto di coppia idilliaco e illusorio. Un sogno lontano dalla realtà del piano materiale che viviamo e magari non ci piace. Un piano materiale che però siamo chiamati a sperimentare e a vivere pienamente.

Se ancora non siamo felici sul piano affettivo la causa è solo nelle difficoltà, nelle paure, nei blocchi del Sé istintivo, che risalgono al rapporto infantile vissuto con i nostri genitori, soprattutto con la mamma. Se vogliamo vivere un amore pieno, un amore maturo, un amore responsabile, creativo, gioioso ed evolutivo, l’unica via è quella di prenderci cura del nostro Sé istintivo, di liberarlo dalle sue catene e di educarlo a vivere con fiducia la sua più grande qualità, la capacità di amare.

Condividi su Facebook

(Visited 583 times, 1 visits today)

Join the discussion 2 Commenti

Commenta